Si può tranquillamente essere d’accordo nel dire che la Toscana è una delle regioni italiane più famose a livello internazionale per più motivi, il primo riguarda proprio la sua bellezza artistica con Firenze da capo fila, il secondo il suo cibo, il suo vino, coltivato sulle sue colline che offrono incredibili percorsi turistici in bicicletta.

Perdersi tra le Vigne

I vigneti della Vernaccia, del Chianti, del Nobile e del Brunello. Questo tour è un grande classico delle vacanze in bici in Toscana. Un percorso immerso nel verde delle colline alla scoperta dell’eccellenza enogastronomica toscana, fra piccoli borghi arroccati ricchi di fascino e di storia e grandi città d’arte. Prima tappa del tour sarà San Gimignano con il primo dei vini d.o.c.g Toscani: la Vernaccia di San gimignano. Proseguirete alla scoperta delle colline del Chianti e del vino Chianti Classico passando dalle città di Radda e Gaiole in Chianti. Il viaggio alla scoperta dei vini toscani prosegue, attraverso le Crete senesi, fino alla Val di Chiana dove potrete visitare il favoloso borgo di Montepulciano e assaggiare il terzo vino d.o.c.g il nobile di Montepulciano. L’ultima parte sarà dedicata all’area che più amiamo della Toscana: la Val d’Orcia con i carattersitici borghi arroccati di Pienza, san Quirico d’Orcia e Montalcino e soprattutto la produzione di uno dei vini più apprezzati al mondo: il brunello di Montalcino.

per gli amanti delle strade sterrate e del ciclismo epico dei primi anni del ‘900 non c’è miglior percorso dell’Eroica: oltre 200 km sulle strade bianche che hanno fatto la storia del ciclismo attraversando le aree del Chianti, delle crete senesi e della Val d’Orcia.

In Bici con i Bimbi

In Bici con i Bimbi
In Bici con i Bimbi

Si riesce a pedalare quasi ovunque in sicurezza grazie a una fitta rete di piccole strade secondarie di assoluto fascino e interesse ma, considerando anche la natura collinare e la quasi totale assenza di pianura, non è il territorio ideale per pedalare con bambini piccoli. Ci sono regioni decisamente più attrezzate a questo fine: in primis, senza ombra di dubbio, il Trentino Alto Adige che, con una capillare rete di piste ciclabili, non ha niente da invidiare al nord-Europa. Tuttavia negli ultimi anni la crescente attenzione per il mondo del cicloturismo ha dato vita, anche in Toscana, a una serie di percorsi ciclabili che si possono adattare a cicloescursioni con bambini. Ciclopista dell’Arno: dal centro di Firenze è possibile raggiungere il paese di Signa seguendo il corso dell’Arno, su una psta ciclabile che attraversa il parco delle Cascine e l’attrezzato parco dei Renai.

Sentiero della Bonifica: è forse l”itinerario in assoluto più adatto al cicloturismo per famiglie in Toscana. Il percorso segue una vecchia ferrovia e collega Chiusi ad Arezzo in circa 70km immersi in un parco naturale. L’itinerario è interamente sterrato e poco ombreggiato, ma è chiuso al traffico, completamente pianeggiante e abbastanza interessante a livello paesaggistico. Se avete intenzione invece di avventurarvi in un viaggio più lungo la migliore area toscana per il cicloturismo con bambini è senza dubbio la Maremma. E’ l’unica area tendenzialmente pianeggiante, ed è possibile pedalare in zone ciclabili di assoluto interesse paesaggistico come il parco naturale della Feniglia e il parco naturale dell’Uccellina.